Un logo professionale deve avere le seguenti qualità:

  • originalità, ovvero deve distinguersi dai marchi e dai logotipi già esistenti
  • correttezza sintattica, ovvero un corretto rapporto tra le parti significative e la loro funzione
  • riproducibilità tecnica, incisività e leggibilità elevate, anche a dimensioni molto ridotte
  • coerenza e correttezza semantica, ovvero deve avere morfologie adatte e corrispondenti all’aspetto semantico
  • memorizzabilità del nome e del simbolo, ovvero la sua capacità di incidersi nelle menti e di essere senza tempo.